domenica 25 gennaio 2009

Sistema Calabria

Nessuno ne parla.
Ma il problema della mia terra alcuni non lo capiscono, altri non lo vogliono capire, altri ancora vogliono che non si capisca.
Nelle poche e semplici parole di un magistrato tutto quello che c'e' da sapere.



Come dice Salvatore Borsellino (fratello di Paolo): "Oggi i magistrati si uccidono senza armi, ma con le carte bollate".

1 commento:

Il Grillo Sparlante ... (alias Seba) ha detto...

Siamo fratelli. Sia perchè le nostre terre confinano, unite dal mare, sia perchè vediamo le stesse cose.
Che altri non vogliono vedere, o farci vedere, incantandoci goliardicamente col bel sole e la pummarola 'n coppa!

Immagini di un Italia che, nel suo immobilismo, è meglio mummificata della Bella Addormentata di Palermo.

Forse un giorno cambierà qualcosa. Quello sarà il giorno della rivoluzione intellettuale.

Seba